Vai al contenuto

Il Progetto Sudan

Il Sudan è un paese eterogeneo: il clima è arido al nord, dove il deserto occupa il 30% della superficie e equatoriale al sud. Composto da una pluralità di etnie dai rapporti difficili, è da oltre 20 anni luogo di una guerra civile. È tristemente conosciuto soprattutto per il dramma del Darfur dove circa 2 milioni di sfollati vivono e muoiono in condizioni indescrivibili.
Ma il Sudan non è solo Darfur: attorno a Khartoum, la capitale, gli sfollati giunti a più riprese dal sud nel corso di vecchie e nuove guerre civili, si accalcano in pieno deserto e nella polvere che impregna ogni cosa.
Nascono ovunque bidonville, con inestimabili seguiti di povertà e di fame. Qui non esistono infrastrutture, né acqua, né ospedali, né scuole, né elettricità.
L’associazione “Insieme per l’Unità dei Popoli” contribuisce alla realizzazione di un progetto, gestito dall’AMU in collaborazione con la chiesa locale, per l’assistenza, l’istruzione e la formazione dei bambini con l’intento di garantirgli un futuro migliore.